TUTTI HANNO UNA ONE-SHOT DA RACCONTARE

Ok, buona la prima.
L'esperimento di condivisione con Nicholas (di cui peraltro invito a leggere gli ottimi articoli su Lega Nerd) si è concluso, ed conseguentemente One-shot torna ad essere un blog un tantino morto...
Personalmente ho qualche progetto in cantiere, ma il tempo è sempre meno e trovo ormai difficile ritagliarmi un po' di spazi per portare avanti tutto con continuità.
Per questo, forte dell'esperienza maturata grazie a Nicholas, vorrei andare oltre nella trasformazione di One-shot in un blog condiviso. La piattaforma di blogger non è che aiuti molto, ma del resto siamo alle prime battute, per cui per il momento preferisco farmela andar bene.
Tutto questo per dire che invito chiunque se la senta ed abbia una storia (giocata) da raccontare a prendere coraggio e farsi avanti. So che tra i lettori c'è sicuramente qualcun altro che ha tutti i numeri per farlo, spesso il passo più difficile è cominciare.
Tutti hanno una one-shot da raccontare...

5 commenti:

Nicholas ha detto...

Appoggio in pieno!
Non credevo fosse così divertente/interessante scrivere i resoconti di una one-shot: ti mette davanti alla necessità di narrare i fatti in maniera divertente ma anche chiara al lettore esterno.
Una cosa utile per chiunque faccia giochi di ruolo o che abbia anche ambizioni diverse.
Inoltre davanti al prodotto finito non si può che essere contenti.

PS
Aggiungo che Ale è un ottimo padrone di casa :)

Ale ha detto...

Grazie Nicholas!
Se qualcuno interessato vuole saperne di più su "come funziona il tutto" può anche contattarmi per email, trovate il mio indirizzo nella pagina del profilo.

Ursha e No Akei ha detto...

Personalmente io avrei una one shot di Darksun, fatta per introdurre un nuovo giocatore a Pathfinder. Se mi organizzo magari riesco a mettere giù un po' di paragrafi.

Solo questo è un periodo molto incasinato, anche se continuo a seguire ho sempre poco tempo per raccontare. Ad4esso è proprio un mese che non gioco più

Ursha e No Akei ha detto...

Riguardo alla piattaforma, avendo provato tutte e due, devo dire che IMHO Wordpress è meglio.

Ale ha detto...

Wordpress è sicuramente meglio, si vede lontano un chilometro, ma onestamente adesso non ho nè il tempo nè la voglia di un trasferimento...