La fiamma della torcia ondeggia, ben oltre metà è già consumata.
Le scintille di resina feriscono le mani di Ulrich.
“Ancora un po’ e saremo al buio” mormora il capobanda.
“Direi che abbiamo un problema più pressante” dice Johann.
Tutti si voltano verso il ladro.

Un topo grosso come un cane è al limitare del cerchio di luce.
Il pelo è biancastro, in diversi punti emergono grosse cicatrici e lesioni cariche di pus.
I denti sono innaturalmente lunghi.

Mattheus tira fuori una mazza, Hainz uno stiletto ricavato da un grosso chiodo.
Wolfgang indietreggia disarmato così come Joahnn.
La bestia scatta avanti, dall’oscurità altri topi mostruosi si fanno sotto.
Uno di loro pianta i denti nel braccio del capobanda.
La torcia rotola sul terreno mentre l’uomo cerca di scrollarsi la bestia di dosso.
Wolfgang raccoglie la torcia e con un gesto rapido colpisce uno dei topi, il manto crepita, la bestia indietreggia squittendo.
Mattheus  abbatte la sua mazza su un topo sfondandogli il cranio.
Un urlo lo fa voltare.
Hainz è caduto e due topi gli sono addosso, uno dei due gli sta affondando i denti nel ventre e la camiciola grezza è impregnata di sangue.
Con un colpo secco sbatte via uno dei topi fracassandogli la cassa toracica, il tagliaborse ne approfitta per piantare il suo stiletto nell’occhio dell’altro.
Intanto Ulrich ha sbattuto il suo a terra e lo finisce a calci.

Pochi secondi e torna il silenzio.
“Chi è ferito?” chiede Mattheus “me ne intendo un po’ di medicina”.
“Io” dice Hainz
Il medico si avvicina al tagliaborse e medica alla meglio i suoi tagli.
“E voi?”
“Sono solo graffi” dice il ladro.
“Si, non perdiamo altro tempo” replica il capobanda nonostante il sangue goccioli dalla sua spalla.

Come a sottolineare le sue parole la torcia dà un guizzo e si affievolisce.

3 - DENTI NELL'OSCURITA'


La fiamma della torcia ondeggia, ben oltre metà è già consumata.
Le scintille di resina feriscono le mani di Ulrich.
“Ancora un po’ e saremo al buio” mormora il capobanda.
“Direi che abbiamo un problema più pressante” dice Johann.
Tutti si voltano verso il ladro.

Un topo grosso come un cane è al limitare del cerchio di luce.
Il pelo è biancastro, in diversi punti emergono grosse cicatrici e lesioni cariche di pus.
I denti sono innaturalmente lunghi.

Mattheus tira fuori una mazza, Hainz uno stiletto ricavato da un grosso chiodo.
Wolfgang indietreggia disarmato così come Joahnn.
La bestia scatta avanti, dall’oscurità altri topi mostruosi si fanno sotto.
Uno di loro pianta i denti nel braccio del capobanda.
La torcia rotola sul terreno mentre l’uomo cerca di scrollarsi la bestia di dosso.
Wolfgang raccoglie la torcia e con un gesto rapido colpisce uno dei topi, il manto crepita, la bestia indietreggia squittendo.
Mattheus  abbatte la sua mazza su un topo sfondandogli il cranio.
Un urlo lo fa voltare.
Hainz è caduto e due topi gli sono addosso, uno dei due gli sta affondando i denti nel ventre e la camiciola grezza è impregnata di sangue.
Con un colpo secco sbatte via uno dei topi fracassandogli la cassa toracica, il tagliaborse ne approfitta per piantare il suo stiletto nell’occhio dell’altro.
Intanto Ulrich ha sbattuto il suo a terra e lo finisce a calci.

Pochi secondi e torna il silenzio.
“Chi è ferito?” chiede Mattheus “me ne intendo un po’ di medicina”.
“Io” dice Hainz
Il medico si avvicina al tagliaborse e medica alla meglio i suoi tagli.
“E voi?”
“Sono solo graffi” dice il ladro.
“Si, non perdiamo altro tempo” replica il capobanda nonostante il sangue goccioli dalla sua spalla.

Come a sottolineare le sue parole la torcia dà un guizzo e si affievolisce.

5 commenti:

Mr. Mist ha detto...

Da esperienze personali posso dire che i ratti sono tra le bestie che più detesto, sia da vivi che da morti!

Nicholas ha detto...

Mmm allora apprezzerai questa avventura...

Andrea Martin ha detto...

Cominciamo subito con un po' di sangue!

PS: come gestisci i combattimenti? Io non ho giocato molto a WFRP, ma se ben ricordo i tiri per colpire sono in percentuale... e sono decisamente bassini. Nelle nostre avventure, arrivavamo a malapena al 35-40% di possibilità di colpire.

Nicholas ha detto...

Si, le percentuali sono basse e i colpi a segno pochi ma in compenso sono letali, un colpo in media uccide l'avversario.
Ci sono poi alcune regole che aumentano la percentuale ie. puoi mirare per avere un +10% o fare un attacco possente per un +20%, circondare ti da altri bonus ma siamo già nel combattimento avanzato (che è quello che uso in campagna e non in one-shot, nelle one-shot punto a semplificare e alla velocità di azione).
Ma di norma anche con un 30%, dopo un paio di attacchi colpisci e fai fuori l'avversario.

Andrea Martin ha detto...

Capito! Certo, nulla a che vedere con le percentuali su CoC... ;)